La villa Marin della famiglia Grljušić si trova a Zavala, sull’isola di Hvar - per essere più precisi a 1,8 km di strada non asfaltata (ma in ottima condizione) da Gromin Dolac. La casa è a 30 m dal mare, dispone di un grande parcheggio ed è possibile accederci con automobile.
Lo stabile dispone di energia elettrica, ma manca l’acqua corrente in questa parte dell’isola. L’acqua dei pozzi e dei serbatoi viene approvvigionata tramite idroforo.
La casa consta di un pianterreno sul quale si trova un appartamento, di un piano con due appartamenti e di un sottotetto (indisponibilità dell’appartamento per afitto).
La bellissima spiaggia Gornji Piski si trova a 150m da casa, ma è altrettanto possibile far bagno davanti alla casa, sulle rocce o sul moletto. Il negozio più vicino si trova a Zavala, a 2km da casa. Zavala ha un ristorante e 2 pizzerie.
Gli ospiti hanno a disposizione un’imbarcazione da diporto di 4m, con un motore esterno 15 hp. Tutti i tre gli appartamenti sono usufruibili fino al tardo autunno, grazie alla possibilità di riscaldamento: c’è la stufa a legna e radiatore olio a pianterreno e le arie condizionate ai piani superiori. Al fianco di casa si trova un uliveto con una centinaia dia alberi di ulivo offrendo così agli ospiti la possibilità di partecipazione alla coglitura.

 

aria condizionata parcheggio
tv/tv satellitare/dvd animali domestici
terazza grande barbecue
internet tassa turistica 0,5 eur PAX
ormeggio per nave    

 
     

Da vedere:

  • Hvar
  • Stari Grad
  • Vrboska
  • Jelsa
  • Humac
  • Bol sull’isola di Brac
  • Grotta di Grabac
  • Resti del monastero di Augusto nella Grotta sopra Sveta Nedjelja
  • Šćedro – insenatura Moister

     
       
Spiaggia Gnjila Spiaggia Žutica Costa Parcheggio



Curiosità:

Tra l’isola di Šćedro e Zavala nel 47 a.C. ebbe luogo la lotta decisiva per il dominio sull’Adriatico, nella quale la truppa di Cesare vinse quella di Pompeo.
Il teatro comune più antico dell’Europa si trova a Hvar, e risale al 1612.
Il dipinto ‘L’ultima cena’ di Matteo Pontoni si trova nel monastero francescano di Hvar.
Stari Grad (Pharos) è fondata dai greci ionici dell’isola di Pharos nel 385 a.C. e costituisce una delle meglio conservate spartizioni del terreno in lotti rettangolari di allora al mondo.